Perchè non Alemanno??
domenica, aprile 30, 2006

Mi domando, tranne per il concerto del primo maggio, quali siano state le grandi iniziative che il sindaco Walter Veltroni ha messo in campo per i giovani romani....

Forse quelle di coprirli di multe e divieti quando circolano con le proprie autovetture?? O forse quelle di fargli pagare decine di euro di parcheggio quando vanno all'Università??

Forse quelle di non controllare gli affitti?? Con questi ultimi quasi tutti in nero e tra i più alti d'Europa. Forse questo non rappresenta un problema per i giovani??

Forse non rappresenta un problema per i giovani avere un prezzo così alto per le assicurazioni??

Noto invece come è stato attento alle problematiche dei baroni del cemento che continuano ad imperversare dalla periferia al centro. Come è stato attento a non controllare gli affittuari romani che hanno avuto strada libera nell'affittare case a prezzi indecenti esentasse, con i vigili urbani e i neo ausiliari del traffico impegnati a badare ai giovani che si muvevano per la città....

Mi domando allora se non è forse interesse di noi giovani votare per una persona come Alemanno invece di continuare con l'attuale sindaco....

Se non fosse per la sua alleanza con Forza Italia e Silvio Berlusconi personalmente non avrei dubbi. Anche perchè Alemanno rappresenta uno dei candidati, auspicabili, alla guida del centro-destra....
 
posted by Federico Perazzoni at 9:01 PM | Permalink 10 comments
Dove sono i soldi per i giovani??
sabato, aprile 29, 2006

Ci sono i soldi per Mediaset, e più in generale per le aziende di Silvio Berlusconi. Ci sono i soldi per togliere l'ICI dalla prima casa. Non c'è un controllo sugli affitti, e quasi tutti sono in nero, quindi ci sono i soldi per fare a meno delle tasse pagate su questi ultimi, non per diminuire multe e assicurazioni sulle autovetture dei giovani....

Ci sono i soldi per mantenere una burocrazia tardo medioevale fatta di: avvocati, scribacchini, notai, farmaci-vendoli ecc. Ci sono i soldi per aiutare gli speculatori finanziari e gli immobilieri....

Mi chiedo allora dove sono i soldi per i giovani??

Sono molte le proposte che mi vengono in mente. Come dare un reddito minimo ai giovani disoccupati e studenti per farci passare con maggiore serenità alcune fasi della difficile esistenza terrena. Diminuire i costi di Internet. Diminuire le tasse e la burocrazia sull'imprenditoria giovanile, nonchè finanziarla. Dare un sostegno economico e controllare gli affitti, per gli studenti fuori sede. Garantirci una pensione dignitosa....

Mi auguro che questi temi siano tra i più centrali per la corrente legislatura. Nella scorsa c'è stato poco o nulla. Il mio auspicio è anche quello che si coinvolgano i giovani stessi in queste discussioni....
 
posted by Federico Perazzoni at 3:00 PM | Permalink 1 comments
Informazione libera....
giovedì, aprile 27, 2006

Come premessa vorrei consigliarvi di leggere questo articolo:

La situazione a LA7....

In un sistema bipolare, come si avvia ad essere il nostro, c'è bisogno di una informazione che non sia schierata, ma che si affianchi a quella schierata. Questo perchè il sistema necessita di una parte di elettori, cosidetti di swap, che passi da un polo all'altro a seconda delle esigienze storiche nel momento del voto....

In Italia questa situazione è ancora in uno stato embrionale. C'è una carenza di elettori e di informazione non schierati....

La presenza di un duopolio televisivo, rai-mediaset, concorre ad ostacolare la formazione di un vero è proprio "polo-critico". In grado di spostare il proprio consenso in base alla situazione contingente. Una situazione in cui ci siano 4-5, o anche più, editori televisivi, competitivi a livello nazionale, è auspicabile per il buon funzionamento di un sistema bipolare....
 
posted by Federico Perazzoni at 11:39 PM | Permalink 2 comments
I giovani e la politica....
lunedì, aprile 24, 2006

Si sente spesso dire: "lasciare spazio ai giovani". I segnali che vengono dalla classe politica sono molto diversi, personalmente noto con sdegno e preoccupazione la candidatura di Giulio Andreotti alla presidenza del Senato....

Andreotti è stato uno dei maggiori interpreti di un vecchio modo di fare politica, quello conclusosi con tangentopoli....

Il mio auspicio è che noi giovani non ci interessiamo più della divisione speculare tra sinistra e destra, ma che iniziamo a preoccuparci di altre qualità dei politici. La corruzione e, più in generale, la mancanza di "etica della legalità" crea molti problemi, economico-sociali, a noi giovani....

E' inaccettabile che delle persone mantengono le loro posizioni sfruttando i giovani. Penso: ai tanti praticanti non pagati oppure pagati poco, penso alla cosidetta flessibilità che si trasforma in precarietà, agli affitti che lievitano quando si tratta di studenti, ai prezzi di Internet tra i più alti d'Europa ecc. Un vero e proprio sfruttamento coperto dalla demagogia dei politici. Demagogia che coinvolge anche le deboli menti di alcuni giovani....

Con i mezzi della democrazia e della civiltà vorrei che noi giovani iniziassimo a difendere il nostro futuro. Alcuni mezzi ci sono, quando votiamo oppure spendiamo i nostri soldi teniamo a mente le nostre esigenze....
 
posted by Federico Perazzoni at 8:22 PM | Permalink 2 comments
Le politiche sull'immigrazione....
sabato, aprile 22, 2006

Bisogna tenere in considerazione che la struttura sociale di alcune popolazioni che si trovano nel nostro paese, cozza con i nostri principi costituzionali. In modo particolare alcune regole delle popolazioni nomadi, la cui cultura e tradizione non prevede il lavoro alla base della società, non sono compatibili con i nostri principi sociali....

La creazione di comunità assestanti con regole in contrasto con i principi della società italiana, rappresenta un problema??

Avere un dialogo franco e privo di pregiudizi significa mettere sul piatto anche delle critiche che provengono dal profondo della nostra coscienza, per quanto esse siano dure. Se si mostra un atteggiamento troppo aperto forse questo vuol dire che si hanno dei pregiudizi e si pensa di metterli a tacere attraverso una forma scellerata di accondiscendenza....

Pur essendo valido il principio di accoglienza. Bisogna che la politica sull'immigrazione si basi su un'azione di aiuto alle persone in difficoltà nei posti dove sono nate e abitano. Questo affinchè l'immigrazione abbondoni il suo carattere emergenziale ed entri nel normale e sereno scambio interrelazionale....
 
posted by Federico Perazzoni at 8:43 PM | Permalink 3 comments
Qualche consiglio all'Unione....
giovedì, aprile 20, 2006

Non interessarsi molto di chi occuperà una poltrona piuttosto che un'altra. E' auspicabile che partiti piccoli abbiano posizioni importanti, così da responsabilizzare la loro azione.....

Non procedere a cambiamenti dei diritti civili senza prima aver ascoltato attentamente il parere della curia vaticana. Il clero è impegnato da anni in un lavoro su questi temi, non ascoltarlo sarebbe sciocco e pretestuoso. Questo mantenendo il principio che la decisione ultima spetta al legislatore che ha la responsabilità di Governo....

Legalità e disciplina di mercato sono i binari su cui far muovere il treno dell'Unione. Allo stesso tempo immettere forti dosi di liberalizzazione e deregolamentazione all'interno del mercato.....

Mettere mano in quelle anacronistiche corporazioni (notai, farmaci-vendoli ecc) che soffocano la nostra economia....
 
posted by Federico Perazzoni at 8:42 AM | Permalink 2 comments
Qualche consiglio alla CDL....
domenica, aprile 16, 2006

Visto che la vittoria, al di là di qualche sconfusionata fanfalucca, mi sembra essere messa al sicuro da parte del centro-sinistra. Mi sente di dare qualche consiglio alla CDL....

Consiglio il centro-destra di fare maggiormente attenzione alle politiche per i giovani....

La scarsa attenzione ai giovani da parte della CDL ha fatto si che essi votassero in massa per l'Unione. Così forse si spiega la differenza che c'è tra il voto della camera dei deputati e quello del senato....

Così forse si spiegano anche gli scarsi risultati che la CDL ottiene nelle elezioni amministrative....

Se si guarda all'azione politica della CDL si nota la pochezza della proposta a favore dei giovani....

Un'altro consiglio che mi sento di dare è quello di non ignorare l'evento storico di tangentopoli perchè esso ha cambiato la cultura civica degli italiani molto di più di quanto si pensi...
 
posted by Federico Perazzoni at 2:07 AM | Permalink 2 comments
La legge sul conflitto di interessi....
mercoledì, aprile 12, 2006

La legge sul conflitto di interessi è una priorità nazionale....

Avere il leader di una importante formazione politica, che è anche, praticamente, proprietario del monopolio televisivo privato è una cosa molto grave perchè va ad incidere sulla capacità critica dei cittadini....

Se una persona come Vanna Marchi ha fatto quello che ha fatto grazie al mezzo televisivo, volete che uno come Berlusconi non convinca le persone a votargli??

C'è bisogno che le regole del gioco siano uguali. Se un centometrista parte cinquanta metri prima è chiaro che sarà più probabile che vinca....

Pur vero che la coscienza di questo problema, mano a mano, sta emergendo tra i cittadini, occore che la classe politica prenda in serio esame la regolamentazione generale del sistema radiotelevisivo italiano....

In attesa che ciò avvenga proporrei come forma di protesta, civile e disciplinata, di togliere la sintonia ai canali Mediaset e di non comprare più i prodotti Mondadori.....

P.S.

Il boicottaggio è una forma di protesta molto civile e moderna....

Il gruppo a favore del boicottaggio alle aziende di Silvio Berlusconi.....
 
posted by Federico Perazzoni at 7:31 PM | Permalink 3 comments
Uniamoci....
martedì, aprile 11, 2006

Premetto che trovo assurdo il modo con cui è avvenuto lo spoglio delle schede, molto lento e con un recupero così regolare della CDL da contrastare con il calcolo delle probabilità. Si è parlato di dati altalenanti, personalmente io di altalenante ho trovato molto poco. Forse sarebbe meglio che si evitasse di fare gli exit pol.....

Se ci si attiene al programma governare è una cosa fattibile....

Sono molto fiducioso nella capacità dei leader del centro-sinistra di unirsi e governare. La precedente esperienza del Governo Prodi (quella del 1996) darà i suoi frutti....

Questo Governo è troppo importante bisogna avere molto senso di responsabilità. Con serenità e sobrietà bisogna far vedere agli italiani che da un Governo di centro-sinistra non c'è nulla da temere, e che un Governo di centro-sinistra è pienamente legittimato a governare e a farlo bene....

C'è bisogno anche che la base popolare di questo Governo sia unita e responsabile.....

P.S.

Mi limito ad osservare che alle 19:15, del giorno dopo le elezioni, il conteggio delle schede, delle circoscrizioni estere, ancora non è finito....
 
posted by Federico Perazzoni at 2:27 PM | Permalink 1 comments
Le elezioni volgono al termine.....
lunedì, aprile 10, 2006
Vi propongo due siti dove vedere il verdetto:

Repubblica.it speciale elezioni.....

Corriere.it speciale elezioni.....

Aspettiamo con serenità, personalmente anche con interesse....
 
posted by Federico Perazzoni at 2:23 PM | Permalink 0 comments
Moderati??
giovedì, aprile 06, 2006

Mi domando se è lecito parlare di moderati nel caso di alcuni politici della CDL....

Berlusconi: "Voto alla sinistra? Non ci sono tutti questi cxxxxxxi"....

Dopo l'atto vandalico al negozio di Della Valle, invece di esprimere solidarietà si invita a non comprare le Tod's....

Questo vuol dire essere moderati??

Personalmente ho una grande voglia di normalità e serenità....

P.S.

Guardate questo documento è molto interessante:

L'allegro prestigiatore....
 
posted by Federico Perazzoni at 12:50 AM | Permalink 1 comments
La campagna elettorale volge al termine....
lunedì, aprile 03, 2006
Personalmente in ogni elezione amo schierarmi da qualche parte. In queste elezioni mi schiererò con il centro-sinistra. Trovo inaccettabile l'occupazione della "cosa pubblica" da parte del centro-destra, per tutelare gli interessi del Premier e di pochi altri eletti....

Abbiamo ottenuto una situazione economico-sociale grave, come era chiaro che fosse visto che circa l'80% del tempo che i politici hanno passato in parlamento lo hanno fatto per interessi personali di Premier e amici....

Il paese ha perso molto tempo dietro a scontri sociali pressochè inutili e pretestuosi, emblematici quelli sulla giustizia e sull'articolo 18....

Le politiche liberali si sono limitate solamente al mondo del lavoro dipendente, senza toccare i privileggi dei burocrati medioevali come notai e farmaci-vendoli, e le concessioni statali come quelle sull'energia e trasporti. Questo ancora una volta per tutelare gli interessi degli elettori importanti del centro-destra (i burocrati medioevali), e del Premier impegnato con i suoi amici banchieri (Geronzi e Fazio) nel controllare il mercato questo per chiari ed evidenti interessi personali....

In particolare voterò il centro-sinistra per questi motivi:

- Il centro-sinistra rappresenta una garanzia di politica liberale maggiore del centro-destra. Persino Bertinotti si è detto favorevole alla liberalizzazione delle professioni, per mettere mano in quella burocrazia medioevale che pesa sulla nostra economia. Parlare di conflitto di interessi con una realtà come le cooperative, con interessi divisi tra milioni di persone, è molto difficile. L'unica liberalizzazione vagamente seria che è stata fatta, quella delle telecomunicazioni, è stata fatta dal governo di centro-sinistra, e persino l'unica privatizzazione fatta in questi cinque anni, quella dell'ente tabacchi, è stata firmata dal Governo Amato.....

- L'Italia sarebbe più vicina all'Europa. In questi anni è mancato l'apporto italiano all'Unione Europea e non si sono fatti sostanziali passi avanti. Il mercato comune europeo è il modo che noi italiani abbiamo per competere a livello internazionale con colossi come USA e Cina....

- L'Italia sarebbe un pò più libera dal punto di vista dell'informazione e un pò più unita dal punto di vista sociale. Basti pensare a come era la Rai ai tempi del centro-sinistra con Biagi, Santoro, Vespa, Dario Fo ecc e come è oggi....

- Ci sono molte più garanzie per salvaguardare lo stato di diritto. In questi anni ci sono stati molti personaggi che hanno pensato di cambiare le leggi per smarcarsi dai processi a loro carico. Questo ha portato, il sistema paese, ad una deregolamentazione generale. Da questo stato di cose sono esplosi fenomeni come l'evasione fiscale e le truffe e emersi personoggi come Ricucci e Fiorani....

- In particolare voglio votare il partito di Di Pietro perchè di centro moderato. Ha sollevato una questione molto interessante e spingerà in parlamento affinchè venga fatta una norma che vieti di candiadarsi a coloro che hanno condanne passate in giudicato. Garanzia questa di avere un parlamento più trasparente e di maggiore qualità.....
 
posted by Federico Perazzoni at 2:14 AM | Permalink 1 comments

E' libera e incoraggiata la diffusione dei contenuti di questo weblog, per avere anche un aiuto contattatemi....