La sinistra radicale stia ai patti....
giovedì, giugno 29, 2006

E' un comportamento meschino quello di essere stato eletto dietro un certo tipo di programma, e poi prendere decisioni diverse alla prima prova....

Non ha nessun tipo di spiegazione quanto fatto dagli 8 senatori dissidenti dell'Unione. Il programma è chiaro da questo punto di vista....

Oltre la loro responsabilità personale c'è anche la responsabilità del mandato dei cittadini. Che li hanno votati per applicare il programma dell'Unione....

Se volevano delle cose diverse il comportamento corretto sarebbe stato quello di non candidarsi con quel programma. Non aspettare di prendere la poltrona e un lauto stipendio prima di far emergere il proprio dissenso....

Vedo con sdegno il comportamento ipocrita di questi fantomatici dissidenti....

L'eventuale voto contrario a quello che è scritto nel programma aprirebbe un pericoloso precedente indebolendo il Governo....

 
posted by Federico Perazzoni at 9:18 PM | Permalink 1 comments
Un'idea per combattere l'evasione fiscale....

Mi è venuta in mente un'idea per combattere l'evasione fiscale, in un settore dove essa ha raggiunto livelli notevoli. Vale a dire il mondo degli affitti delle abitazioni....

Se un inquilino dimostra di aver abitato per due anni in una casa, senza che il proprietario dell'abitazione lo abbia denunciato al comune e conseguentemente pagato le tasse. L'inquilino ha diritto, pagando una tassa, ad avere il 20% della casa dove è in affitto. Questo in modo comulativo fino a quando l'inquilino, eventualmente, diventa il proprietario dell'abitazione nel giro di 10 anni....

Che ne pensate??

In chiusura vorrei esprimere il mio favore all'iniziativa del ministro Di Pietro che vuole vederci chiaro nella vicenda ANAS. Come sta usando i soldi delle nostre tasse l'ANAS??

Ho appreso una notizia a mio modo di vedere abbastanza interessante. A quanto pare i premi non presi di lotterie nazionali non andrebbero allo stato e quindi a tutti i cittadini, ma bensì a dirigenti del ministero delle finanze. E' realmente così?? Se lo è quale motivazione avrebbe questa norma??

 
posted by Federico Perazzoni at 8:58 PM | Permalink 3 comments
Adesso è il momento di governare....
martedì, giugno 27, 2006

Si è chiuso il ciclo elettorale partito con le elezioni politiche. Ciclo favorevole all'Unione e chiuso in crescendo per quest'ultima. Adesso è il momento di governare. Personalmente è dalle politiche che appoggio l'Unione, anche se in quest'ultimo referendum ho pensato seriamente di votare si e penso che lo avrei fatto se non fosse stato per Berlusconi e la Lega....

Sono d'accordo con Angeletti, segretario della UIL. No alla vecchia politica delle lacrime e sangue, delle tasse e dei tagli. E' il momento di scelte coraggiose, perché gli elettori con le proprie schede hanno legittimato il governo a farne....

Basta con la nostrana burocrazio, un po folkloristica e anocranistica, fatta di notai e azzeccagarbugli vari. Burocrazio che non ha eguali in nessun altro paese occidentale. Che opprime i giovani che vogliano aprire delle attività e gli anziani che vogliono lasciare le proprie cose ai loro parenti....

Basta con le aziende farmaceutiche e i farmaci-vendoli che fanno cartello facendo lievitare la spesa sanitaria delle regioni....

Basta con i conflitti d'interesse vari ed evantuali in politica. Si facciano finalmente delle leggi su questo tema....

Basta con l'evasione fiscale di artigiani e di persone che pensano di essere degli imprenditori evadendo le tasse. Si combatta seriamente l'evasione fiscale....

Legalità e ordine ci vogliono per la nostra società. In questo si coinvolga anche il centro-destra, che scopra la beltà di rappresentare i cittadini italiani contro la viltà di coprirsi dietro i denari....
 
posted by Federico Perazzoni at 9:39 AM | Permalink 0 comments
Le cose che non capisco....
sabato, giugno 24, 2006

Come fa un personaggio come Gianfranco Fini, la cui credibilità a mio modo di vedere è molta alta, o almeno lo era, a non prendere le distanze da un personaggio come Sottile??

Come fa Forza-Italia, al cui interno militano anche persone notevoli, a non prendere le distanze da personaggi come Dell'Utri, Previti, Fitto ecc?? Oppure come fa l'UDC a non prendere le distanze da personaggi come Cuffaro??

Forse costoro pensano che le nostre istituzioni si meritano personaggi il cui operato è pieno di ombre?? Ombre che non sono un' invenzione, ma emergono da atti giudiziari e da intercettazioni telefoniche....

Anche il centro-sinistra ha i suoi scheletri nell'armadio, ma gli va dato atto di aver preso immediatamente le distanze da personaggi come Consorte o come i due inquisiti alle recenti elezioni napoletane....

E' comprensibile che sia nell'Unione che nella CDL, dove militano milioni di cittadini, vi siano persone che commettono dei reati. Ma il compito delle direzioni politiche è quello di allontanare i personaggi il cui comportamento non è compatibile con il ruolo istituzionale che sono chiamati a coprire....

I partiti politici che hanno permesso a personaggi oscuri di prendere in mano importanti istituzioni si assumeranno, davanti al paese, la responsabilità politica del loro comportamento....
 
posted by Federico Perazzoni at 5:53 PM | Permalink 2 comments
Anche l'orecchio vuole la sua parte....
giovedì, giugno 22, 2006

Mi domando come si fa a prendere sul serio le idee e le proposte di una persona come Calderoli. Che auspica della diossina per un suo avversario politico....

E' dura molto dura votare in modo favorevole per la più grande modifica alla costituzione dal dopoguerra, della quale il maggior artefice è lo stesso Calderoli....

Sulle parole dell'ex premier non ho nessun commento. Penso che Silvio Berlusconi abbia bisogno di far parlare di sé come un pesce ha bisogno dell'acqua....

Su cosa puntare: sulla capacità del centro-destra di dialogare con il centro-sinistra per apportare le opportune modifiche alla legge approvata nella precedente legislatura?? Oppure sulla capacità del centro-sinistra di creare un movimento, fuori e dentro i palazzi della politica, tale da cambiare la nostra costituzione??

Penso che ci siano alcuni personaggi del centro-destra che non hanno alcun interesse per la politica e che stanno in politica solamente per difendere i propri interessi economici. Come si fa, quindi, ad aprire un dialogo con tali personaggi??

Auspico che per l'"interesse nazionale", di cui molti ultimamente parlano, la maggioranza parlamentare provveda al più presto a regolamentare il conflitto d'interessi in politica....
 
posted by Federico Perazzoni at 9:35 AM | Permalink 9 comments
C'è chi vuole mettere il bavaglio alla magistratura....
mercoledì, giugno 21, 2006

Non sto parlando di centro-destra ma di centro-sinistra. Sì, avete capito, il governo Prodi sta preparando un ddl per limitare l'uso delle intercettazioni telefoniche....

E non sto parlando delle favolette che intendono farvi bere. Questo è il ddl che hanno proposto: leggete attentamente qua se ne avete tempo e voglia....

Se questo passasse, beh, auspico che l'IDV di Di Pietro faccia cadere il governo. Che non avrebbe più alcun senso di esistere. Venderebbe solo aria fritta con i vari Pecoraro Scanio e Bertinotti in giro per le piazze a strumentalizzare le situazioni di persone indigenti e piene di problemi....

Mentre i ladri e i corrotti avrebbero campo libero a prendere i soldi dei contribuenti per andare con delle "bionde"....

Con un Padoa Schioppa che aumenterebbe le tasse per foraggiare il sistema "prendi i soldi ai lavoratori e sprecali"....

Sono esterrefatto da questo comportamento del centro-sinistra. Che agendo con una limitazione delle intercettazioni telefoniche aggiungerebbe ai difetti del centro-destra quello di essere anche ipocrita....

Come se i cittadini non avessero diritto di capire cosa viene fatto con i soldi delle proprie tasse e con i mandati politici di cui hanno investito i loro rappresentanti....

Tanto vale votare per AN o l'UDC a questo punto. Almeno così non avremmo la disgustosa ipocrisia....
 
posted by Federico Perazzoni at 2:07 PM | Permalink 0 comments
Sulle intercettazioni telefoniche....
lunedì, giugno 19, 2006

Questa mattina ho letto che nell'inchiesta della procura di Potenza sarebbe finita anche Daniela Fini. Moglie dell'ex ministro degli esteri....

Auspico che vista l'importanza dei personaggi coinvolti ci sia un supplemento di attenzione da parte degli inquirenti. Questo per rispetto a quel 12% circa di italiani che alle ultime elezioni hanno votato per Alleanza Nazionale. E per la delicatezza dell'indagine. Indagine che merita di avere l'ambiente adeguato per essere opportunamente approfondita....

Allo stesso tempo sarebbe opportuno, da parte del direttivo politico di AN, un allontanamento immediato di taluni personaggi come il "losco" Sottile. Per la responsabilità politica che ha questo importante partito davanti al paese....

Da tempo auspico un allontanamento anche di figure come quella della Santanchè, il cui ruolo istituzionale è tutt'ora ignoto. Tanto più oggi che ha perso anche senso la sua azione concernente la questione femminile, dopo le dichiarazioni a difesa dell'operato del Sottile....

Noto con favore il senso di responsabilità e l'attenzione, fin qui dimostrata, da parte dei magistrati e dei giornali nel pubblicare le intercettazioni telefoniche. Intercettazioni quelle pubblicate che sono di assoluto interesse per i cittadini contribuenti. Nella volontà di quest'ultimi di capire come vengono spesi i soldi delle proprie tasse e di come vengono utilizzati i mandati politici di cui sono stati investiti i loro rappresentanti....
 
posted by Federico Perazzoni at 1:35 PM | Permalink 0 comments
Grande Woodcock....
sabato, giugno 17, 2006

Prostituzione e VideoPoker. Per questo Vittorio Emanuele si trova nelle patrie galere....

I cittadini di Campione d'Italia, che non pagano le tasse e guadagnano molto di più degli altri italiani. Oltre a ciò non si tolgono lo sfizio di qualche guadagno extra con associazioni a delinquere varie ed eventuali. Trovano lo stesso il modo di lamentarsi....

Provo sdegno per questo atteggiamento dei miei concittadini. Mantenuti con i soldi delle nostre tasse. Perché non coinvolgere anche loro nell'opera di aggiustamento dei conti pubblici??

Il Vittorio Emanuele quando è arrivato in Italia, dopo un lungo esilio. Tra le prime cose che ha fatto ha chiesto al governo italiano valori per 15 miliardi di euro. Certo era un suo diritto, ma forse da una persona come lui ci si aspettava qualcosa di diverso....

Ovviamente bisogna essere cauti nel condannare. Ma bisogna essere altrettanto pronti a non considerare nessuna attenuante all'Italiana se i fatti confermassero le accuse....

E andiamo avanti....
 
posted by Federico Perazzoni at 2:56 PM | Permalink 0 comments
Avevo deciso di votare si....
giovedì, giugno 15, 2006

Avevo deciso di votare si. Ho pensato: una vittoria del si di poco spingerebbe seriamente il nostro parlamento a cambiare la nostra costituzione. Costituzione si ancora attuale ma che ha lasciato le nostre istituzioni troppo in balia di interessi privati....

E' un referendum costituzionale. Da esso bisogna trarne anche un valore politico. Se vincesse il si di tanto, è chiaro che non ci sarebbe spazio per nessun cambiamento alla legge varata dal centro-destra. Ma una vittoria del si di poco legittimerebbe il parlamento a prendere in considerazione le istanze di chi ha votato no. La costituzione appartiene a tutti i cittadini italiani....

Il cambiamento di cui c'è bisogno è quello di rendere le nostre istituzioni indipendenti. In grado di prendere decisioni autonome da interessi privati e di pochi, ma per favorire in modo generale ed equo l'intera collettività. Le istituzioni appartengono a tutti i cittadini....

Certo questo centro-sinistra non penso sia in grado di fare granché. Ho molti dubbi sulla capacità dei due schieramenti di dialogare. Penso anche che le aperture dell'UDC siano molto opportune in questo momento....

Ma se la palla passasse al centro-destra?? ormai, in alcune sue componenti, più adatto ad esibirsi in un circo equestre che a stare in un parlamento di una grande democrazia occidentale. Be a questo punto preferisco votare no....
 
posted by Federico Perazzoni at 8:50 PM | Permalink 9 comments
Grazie Nord....

Leggendo questo articolo:

Bossi: "Se al referendum vince il no bisogna trovare vie non democratiche"....

Dove Bossi teorizza che sia la Lombardia a mantenere l'Italia. Be quanto meno vorrei dire grazie per questo....

Grazie Nord per averci dato la Fiat che si è presa metà circa delle nostre tasse e praticamente l'intera industria meccanica italiana, per poi adesso essere una delle ultime aziende produttrici di auto in Europa ed essere piena di debiti....

Grazie Nord per averci dato i Benetton, che stanno vendendo le nostre autostrade e che non hanno investito i soldi pattuiti con il governo italiano per migliorarle ed ampliarle. Tra un po la società Autostrade pagherà le tasse per gli spagnoli....

Grazie Nord per averci dato i Moratti. Abbiamo la benzina più cara del mondo....

Grazie Nord per averci dato Berlusconi, così adesso in Europa non contiamo più niente....

Grazie Nord per averci dato Tronchetti Provera. Così adesso abbiamo le bollette del telefono più care del mondo per pagare i giocatori dell'Inter....

Grazie Nord per essere stato così al centro di tangentopoli e adesso di calciopoli....

Grazie Nord per averci dato questi grandi imprenditori, che hanno fatto l'Italia. E si vede....
 
posted by Federico Perazzoni at 12:39 AM | Permalink 1 comments
Musica per le mie orecchie.....
mercoledì, giugno 14, 2006

Giornalista: L'Italia ha tanti debiti come pensate di far quadrare i conti??

Bertinotti: Be l'Italia ha anche tanti ricchi con i quali far quadrare i conti....

Musica per le mie orecchie. Per inteso non ci sono in questo intenti persecutori per chi che sia. Ma il mio auspicio è quello di vedere in Italia un tasso di evasione fiscale simile a quello dei paesi civili....

Si susseguono di giorno in giorno notizie di proprietari di grandi case e di macchine da centinaia di migliaia di euro che prendono sussidi, perché per la burocrazia sono nulla tenenti o poco più. Questo è inaccettabile in un paese civile. Un paese non è legittimato a definirsi civile fino a quando questi fenomeni sono così diffusi come in Italia....

Chi ha visto ad esempio una fattura di un idraulico o di un muratore?? Chi ha visto una fattura di un medico o di un avvocato?? Come sono fatte?? E' lecito che taluni personaggi vadano sulle strade, usino l'illuminazione pubblica non pagata da loro ma da altri lavoratori??

Penso che prima di parlare di tasse bisognerebbe farle pagare a tutti. Con un controllo capillare e multe salate, che facciano entrare nelle pubbliche casse quei soldi che per anni non sono stati dati come tasse....

Auspico che l'attuale governo in questo sia molto diverso dal precedente. Precedente che ha mantenuto sull'evasione fiscale un atteggiamento avvolte ai limiti dell'eversione....

P.S.

Perché il ministro Padoa Schioppa parla di tagli allo stato sociale e di aumento di IRAP e IRPEF e non parla di evasione fiscale?? Non è di suo gradimento l'argomento?? E' il ministro adatto questo per fare la lotta all'evasione fiscale??

Ho la mia idea per far quadrare i conti pubblici. Contravvenzioni molto salate a chi si arricchisce evadendo le tasse....
 
posted by Federico Perazzoni at 3:00 PM | Permalink 0 comments
Le parole di Angeletti mi confortano....
lunedì, giugno 12, 2006

Il fatto che Angeletti, UIL, dica che non ci sarà nessun taglio allo stato sociale mi conforta. Personalmente vedo con molto favore l'avvio della concertazione. Avvio concretizzatosi stamane con un pranzo informale tra le rappresentanze sindacali e una importante compagine governativa....

Non si è entrato in nessun argomento specifico, ma si è parlato dell'impostazione da dare al dialogo. Così hanno detto le diverse componenti sindacali....

Anche se l'annuncio oggi della Banca d'Italia, per il quale l'Italia avrebbe raggiunto il record del debito pubblico, tra parentesi vorrei capire in base a cosa si stabilisce che questo sia un record, mi sa tanto una trovata dell'accoppiata Padoa Schioppa Prodi, il gatto e la volpe....

Anche io, come i sindacati ho le mie idee su dove trovare i soldi. Lotta all'evasione fiscale, tassazione delle rendite finanziarie, introduzione della tassa di successione per grandi patrimoni e perchè no anche l'abolizione della legge fiscale varata dal precedente governo. Casualmente le misure scritte nel programma della coalizione per cui votai due mesi fa, circa....

Mi domando perché non si parli più di tassa di successione per grandi patrimoni, forse questa non piace a qualche confindustriale?? Questa misura, applicata in uno stato liberale come gli USA, permette di avere un certo cambiamento della classe dirigente. Classe dirigente in Italia ormai atrofizzata composta, da decenni, dai soliti figli di e amici di. Liberali....

Ho la mia idea anche per non bloccare le opere pubbliche. Tirar fuori quei vecchi accordi, forse ormai un po impolverati, che hanno permesso ai Benetton di comprarsi la società Autostrade, per i quali quest'ultima si impegna ad investire circa 10 miliardi di euro per ampliare e migliorare la nostra rete autostradale. Soldi investiti in piccolissima parte per dei fantomatici blocchi da parte degli enti locali. Strano il modo con cui tali blocchi improvvisamente si smaterializzano quando si tratta di fare i lavori con i soldi delle nostre tasse....

Ho anche la mia idea su come dividere un eventuale taglio del cuneo fiscale. Visto che D'Alema ha parlato di 2/3 agli imprenditori e 1/3 ai lavoratori, prendo lo stesso tipo di frazione e dico 1/3 agli imprenditori, 1/3 per investimenti nell'impresa e 1/3 per i lavoratori....

Ho anche un consiglio per il sindacato. Fare qualcosa per dividere l'assistenza dalla previdenza. Chi usa in grandi dosi lo strumento dell'assistenza, è opportuno che contribuisca per quest'ultima in modo maggiore e adeguato. Forse così non si vedrebbero fenomeni come donne incinte che non lavorano per anni o presunti mutilati, dopo una sbucciatura al ginocchio, che non vanno a lavoro per mesi....

Staremo a vedere....

 
posted by Federico Perazzoni at 9:16 PM | Permalink 2 comments
Il centro-sinistra è in grado di modificare la nostra costituzione??
domenica, giugno 11, 2006

Come ebbi già modo di dire nel precedente post: non penso siano capaci di fare modifiche alla nostra costituzione coloro che hanno presentato un programma economico alle elezioni, quasi perdendole per portarlo avanti. E poi presentando Padoa Schioppa, ministro privo di legittimità popolare, intendono fare tutt'altro. Ovverosia rendere il ministero dell'economia l'ufficio contabile della confindustria....

Vedo con molto favore le aperture di alcuni ambienti di centro-destra a modificare la loro legge costituzionale anche nel caso di una vittoria del si. Anche loro forse si rendono conto che quanto fatto nella precedente legislatura, in termini di modifiche costituzionali, così come è non va....

Il punto è un altro. Nel caso in cui ci fosse una affermazione del no, il centro-sinistra sarebbe in grado di mettere in piedi gli strumenti necessari per modificare sostanzialmente la nostra costituzione?? Personalmente, vista la manovra Padoa Schioppa, io non ho molti dubbi e dico no....

Quindi se si vede il referendum non solo come una votazione su quanto fatto dal centro-destra nella precedente legislatura, ma come un modo per affermare l'urgenza di modifiche costituzionali personalmente io dico si....

Il fatto che se passasse il si e non si facesse nulla, questo significherebbe mantenere integralmente le modifiche fatte nella precedente legislatura, mi fa pensare che sarebbe un buon motivo per spingere le nostre componenti politiche ad una discussione seria sulle modifiche da apportare alla nostra costituzione....

 
posted by Federico Perazzoni at 5:02 PM | Permalink 2 comments
Al referendum io voterò si. Perché??
sabato, giugno 10, 2006

L'Unione ci aveva detto in campagna elettorale che avrebbe attuato un certo tipo di politica economica: Lotta all'evasione fiscale, tassazione delle rendite finanziarie, diminuzione del cuneo fiscale, tassa di successione per grandi patrimoni ecc....

Poi d'improvviso è arrivato un ministro, tra i più importanti del governo se non il più importante, che si mette a fare il ragioniere della confindustria. Ministro questo che non si era ne visto ne sentito in campagna elettorale. Propone idee nuove, moderazione salariale aumento delle tasse per i lavoratori ecc, non in linea con il programma presentato agli elettori. In linea invece con gli interessi della confindustria....

Tale tipo di politica, proposta dal Padoa Schioppa, manca della legittimità popolare. Cosa a mio modo di vedere non sufficiente ma necessaria per un ministero così importante come quello dell'economia....

Imprenditori che hanno avuto già il loro, dal precedente governo e dalle liberalizzazioni dell'energia in atto e da quelle future. Imprenditori come i Benetton che ancora non hanno fatto fronte agli impegni presi con il governo italiano, di eseguire i lavori di ampliamento e miglioramento della rete autostradale. Ora si bloccano le opere pubbliche dicendo che bisogna aumentare le tasse per portarle avanti. Intanto si aumentarà, molto probabilmente, di un euro il pedaggio autostradale....

A me quello che propone di fare il centro-destra alla nostra costituzione, sembra qualcosa di molto migliorabile ma qualcosa, forse poco ma accettabile. Sarebbe opportuno che ci si mettesse attorno ad un tavolo e si facesse qualcosa di meglio....

Ma se le persone che sono chiamate a fare meglio sono coloro che hanno fatto la manovra Padoa Schioppa, be a questo punto tanto meglio l'uovo la sera che la gallina la mattina dico io....

Stando così le cose, io ho deciso di votare si al referendum....

Non penso siano capaci di fare meglio per la nostra costituzione coloro che hanno presentato un programma economico alle elezioni, quasi perdendole per portarlo avanti. E poi presentando Padoa Schioppa, ministro privo di legittimità popolare, intendono fare tutt'altro. Inizio a dubitare che questo ministro abbia letto il programma dell'Unione....

 
posted by Federico Perazzoni at 2:24 PM | Permalink 6 comments
Una volta c'era un programma....
venerdì, giugno 09, 2006

Leggendo questo articolo di Repubblica.it: Prodi nella bufera per Die Zeit Palazzo Chigi smentisce....

Mi sono domandato: ma una volta non c'era un programma?? Lotta all'evasione fiscale, tassazione delle rendite finanziarie, diminuzione del cuneo fiscale, tassa di successione per grandi patrimoni ecc....

E oggi che cosa c'è?? Forse un Padoa Schioppa che si è messo a fare il ragioniere della confindustria??

Non bisogna fasciarsi la testa prima che eventualmente avvenga qualcosa. Ma questo ministro dell'economia, che occupa un posto così delicato e importante in questo governo, dove era durante la campagna elettorale?? Per quale motivo non è stato esposto alla valutazione pubblica?? Chissà qualche elettore sentendo qualche sua idea forse avrebbe deciso di dare il proprio voto altrove....

Cosa ne pensa il Padoa Schioppa delle linee programmatiche con cui l'Unione ha vinto le elezioni?? Se da costui il programma venisse evaso che motivo ci sarebbe per alcuni partiti di restare nella coalizione??

Se al Padoa Schioppa piace un certo tipo di politica la presentasse alla valutazione dei cittadini elettori, e con il proprio voto questi ultimi valuteranno se codesta è opportuna o meno. Non si infili di soppiatto, e un po meschinamente, in un governo che si era presentato per fare un certo tipo di politica, diversa da quella che vuole fare lui....

Staremo a vedere. A me questi aggettivi "folkloristici" e "innocui", con cui Prodi ha apostrofato coloro che forse intendono portare avanti il programma stabilito, non piacciono moltissimo, in vista di una manovra bis i cui contenuti sono quanto meno incerti....

 
posted by Federico Perazzoni at 11:52 AM | Permalink 3 comments
Qualcosa che noto con favore....
mercoledì, giugno 07, 2006

Vedo con favore la tassazione sulle rendite finanziarie, per adattare questa a quella del resto dei paesi europei, anche di quelli più liberali come l'Inghilterra....

E' anche opportuna la tassazione sui fuori-strada di grande dimensione. Negli Stati Uniti sono allo studio misure analoghe, c'è addirittura chi propone di farli uscire dalla produzione visto che il loro consumo di benzina non è più compatibile con le esigenze dettate dalla scarsità di petrolio. Il prezzo della benzina è così alto anche perché vengono prodotte tali macchine....

Come anche una lotta dura all'evasione fiscale. Che non sia questa di attualità solamente quando si tratta di stilare la legge finanziaria....

Per quanto concerne il paventato blocco delle opere sulle autostrade, mi chiedo a tal proposito dove sono andati a finire gli impegni che la società Autostrade ha preso con il Governo italiano....

Personalmente penso che le linee programmatiche con cui questo Governo si era presentato alle elezioni sono molto valide, ovverosia indirizzare l'economia verso una imprenditoria di produzione anziché una di finanza. Se il Governo e il ministero dell'economia hanno ancora un ruolo nella nostra società è opportuno che quanto detto avvenga....

Ogni giorno che passa il centro-sinistra lascia in me nuove perplessità. Vorrei capire cosa è successo oggi a Napoli, con la fuga del Di Lauro. Forse qualcuno, tipo la Jervolino e Mastella, ce lo spiegherà prima o poi....

Quali interessi intende fare il Padoa Schioppa quelli dei cittadini oppure quelli dei soliti noti??

 
posted by Federico Perazzoni at 7:39 PM | Permalink 4 comments
Una società di figli di e amici di....
martedì, giugno 06, 2006

Aziende come Google, Microsoft, Apple, Adobe ecc non per caso sono state create negli Stati Uniti. Il motivo è che in quel paese si mette al centro la capacità dell'individuo anziché le sue parentele e amicizie....

In Europa, pur con meno convinzione, questo avviene. In Italia si ha poco. Quando gli imprenditori e le classi dirigenti di paesi come gli USA, Inghilterra, Germania, Francia ecc si trovano a competere a livello internazionale esse sono state già preparate e forgiate in patria, da una competizione dura e leale....

Emblematico è il caso del calcio Italiano. Con squadre capaci di vincere quasi tutte le partite nel nostro campionato che poi vengono sconfitte a livello internazionale....

Il Ministro Padoa Schioppa parla di una fantomatica manovra bis, non affrontando invece i temi di una distribuzione più equa del carico fiscale e della competitività del nostro paese. Questo comportamento assomiglia più a quello di un ragioniere della confindustria che a quello di un Ministro dell'economia....

Il Papa e immagino il resto della curia vaticana parlano di "famiglia minacciata". Condivido in pieno questa tesi....

Personalmente ho dei grandi dubbi sull'adeguatezza del Padoa Schioppa al ruolo che gli spetta. Pur vedendo in lui una certa autorevolezza, fosse per me lo manderei immediatamente a casa, prima che sia troppo tardi, sostituendolo con una figura come quella di Mario Monti....


P.S.

Oggi ho sentito che vogliono aumentare di un euro il pedaggio autostradale, per finanziare dei lavori sulle autostrade. Ma come non c'erano delle mancanze da parte della società Autostrade, privata, per gli investimenti nei lavori di gestione e ampliamento della rete autostradale?? Mancanze che avevano trovato motivazione in dei presunti blocchi da parte degli enti locali. Ora bisogna pagare noi queste mancanze?? E i blocchi??

Chissà se il sindacato sarà pronto allo sciopero generale, ove ce ne fosse bisogno, contro questa scellerata "manovra bis". Con il Governo Berlusconi avevamo l'azione di protesta del sindacato. Sarebbe grave non averla con questo Governo....

Noto con favore la volontà di andare ad agire sull'evasione fiscale e di tassare maggiormente, ad un livello europeo, le rendite finanziarie....

Questo nostro è un paese diviso a metà tra chi le tasse le paga e chi no, o almeno in proporzioni molto minori. Chi non comprende questo ha titolo per il ruolo di Ministro dell'economia??
 
posted by Federico Perazzoni at 11:58 PM | Permalink 0 comments
Forse Padoa Schioppa non si è accorto....
lunedì, giugno 05, 2006

Questa mattina leggevo un articolo su Repubblica.it: "Non è ora di lacrime e sangue"....

Sintetizzando si parla delle critiche fatte, dagli altri ministri, alla linea politica ipotizzata dal ministro dell'economia Padoa Schioppa, linea politica improntata quasi esclusivamente ad abbassare il deficit pubblico....

Gli altri ministri hanno fatto presente la necessità di investimenti per favorire sviluppo e crescita economica....

Personalmente mi domando dove sono andate a finire quelle linee programmatiche con cui il centro-sinistra ha vinto le elezioni. Vale a dire lotta all'evasione fiscale e inserimento nel mercato di grandi dosi di concorrenza....

Prima di pensare a sanare i conti pubblici e allo sviluppo bisogna preparare il terreno di cui questi ed altri aspetti abbisognano....

Ci vuole un allargamento della base contributiva e una azione che favorisca la concorrenza: nelle assicurazioni, nelle industrie petrolifere, nei fornitori di energia elettrica, nelle industrie farmaceutiche ecc. A questo bisogna aggiungere una liberalizzazione delle procedure, procedure che rappresentano un grande peso per le attività delle aziende, agendo in quella burocrazia tardo medioevale fatta di notai avvocati e quant'altro....

Noto con favore la volontà di Romano Prodi, che ho appreso leggendo questo articolo, di legiferare sulla materia del conflitto d'interessi....

 
posted by Federico Perazzoni at 9:32 AM | Permalink 0 comments
Salve....
domenica, giugno 04, 2006

Salve come avrete notato ho cambiato lo stile del sito....

Una domanda: vi piace??




P.S.

La Germania è stata chiamata a trattare con l'Iran, insieme ai membri permanenti del consiglio di sicurezza dell'ONU (Francia, Inghilterra, USA, Russia e Cina). Non che io l'abbia con i tedeschi ma mi domando a cosa ha portato la politica estera filo americana del nostro ex Premier se non a crearci problemi in Europa....

Dagli ambienti del centro-destra si diceva che stando vicino agli USA avremmo avuto un seggio permanente al consiglio di sicurezza delle nazioni unite. Seggio che con molta probabilità andrà alla Germania....
 
posted by Federico Perazzoni at 7:01 PM | Permalink 2 comments
Adesso pensiamo a vincere il mondiale....
venerdì, giugno 02, 2006

Dopo lunghi e difficili pensieri sono giunto alla conclusione che adesso il compito della nostra nazionale di calcio è quello di onorare il mondiale fino in fondo....

Bisogna mantenere una certa distinzione tra gli eventi che stanno susseguendosi in Italia, con le inchieste aperte, e la disputa del mondiale. Ci sarà poi tempo per discutere di quali cambiamenti il nostro calcio ha bisogno....

Ormai sarebbe inutile cambiare alcuni elementi di questa nazionale....

Con un mondiale alle porte bisogna prendere quello che si ha e con ciò tentare di vincerlo....

 
posted by Federico Perazzoni at 12:59 PM | Permalink 4 comments
Dove va la politica europea??
giovedì, giugno 01, 2006

L'Europa si appresta ad avere, sul piano politico-finanziario, competizioni aspre e dure, ma leali. Senza delle linee etiche chiare e condivise non ci sarebbe il terreno dove far avvenire queste competizioni....

Alcuni paesi, tra cui l'Italia, presentano un quadro normativo quanto meno opinabile....

L'Olanda ha delle leggi in materia di ricerca scientifica e cure mediche troppo disinvolte, ha delle chiare ed evidenti difficoltà nel porre dei limiti a queste ultime. Sarebbe sciocco e pretestuoso pensare che in questi campi non ci siano limiti....

Penso anche alle politiche di gestione dei flussi migratori che creano ghetti fuori controllo....

In Italia la scarsa competizione e la spesa sanitaria per i farmaci fanno del nostro paese un esempio di spreco della cosa pubblica a vantaggio di farmaci-vendoli e di associazioni a delinquere che speculano su questo stato di cose. Per non parlare della burocrazia tardo medioevale dei notai e degli avvocati che ci pone secoli indietro nei confronti delle altre strutture economico-finanziarie, presenti nel mercato comune....

A lungo andare questi fattori mineranno la stabilità dell'Unione, non permettendo la creazione di un mercato comune in grado di competere a livello mondiale....

Per quanto concerne la spesa pensionistica nel nostro paese bisogna mettere mano ad una situazione, quella delle forze armate, che ha creato dei privilegi ormai diventati inaccettabili....

Personalmente vedo con sdegno e preoccupazione la decisione del ministro dell'economia, di aumentare le tasse, Irap e Irpef, a carico dei lavoratori. Senza toccare quel mercato protetto delle case farmaceutiche che in questi anni ha fatto lievitare il prezzo dei farmaci. Per questo ministero forse sarebbe stato meglio avere qualcun altro, penso alla figura di Mario Monti che sicuramente sarebbe stata più opportuna....

P.S.

Ho trovato questo interessante articolo sul conflitto d'interessi del nostro ex Premier....

Nei secoli Fidel....
 
posted by Federico Perazzoni at 2:18 PM | Permalink 1 comments

E' libera e incoraggiata la diffusione dei contenuti di questo weblog, per avere anche un aiuto contattatemi....