Un primo passo verso la normalità....
sabato, luglio 01, 2006

Finalmente un governo mette mano a quelle caste chiuse: di notai, farmaci-vendoli, azzeccagarbugli, taxi ecc....

Gli avvocati non avranno più le tariffe minime e scompare l'obbligo di non fare pubblicità al proprio studio o alla propria attività. Questo porterà una maggiore concorrenza in questo settore, con conseguente abbassamento dei costi per i consumatori e innalzamento della qualità dell'offerta. Come accade nel resto del mondo occidentale....

Ci sono novità anche in quel mondo folkloristico tardo medioevale dei notai, anche se troppo poco a mio modo di vedere. Non sarà più necessario andare dal notaio per la compra-vendita di motorini e auto usate e anche qua vengono abolite le tariffe minime....

Novità anche per i farmaci. Quelli acquistabili senza prescrizione medica saranno disponibili sugli scaffali dei supermercati. Anche qua si aspetta un abbassamento dei prezzi. Qui però va fatta molta attenzione alla struttura del mercato dei farmaci, con industrie farmaceutiche che già in passato hanno fatto cartello....

Noto con un democratico disgusto la protesta dei taxinari. Che vorrebbero il loro settore fermo alle regole di un mondo antico. Non ho visto le stesse proteste quando sono state liberalizzate le licenze commerciali. E' una cosa disgustosa vedere i taxinari protestare, auspico che restino soli in questa protesta, tanto sono pochi molto pochi....

Tante altre novità. Per chi ha tempo e voglia vi lascio con le tabelle di Repubblica.it:

Tabelle: 1 - 2 - 3 - 4 - 5

L'articolo di Repubblica.it....

P.S.

Sono quantomeno curioso di vedere cosa faranno i pseudoliberali della CDL. I vari Taradash, Della Vedova ecc....

Be se voteranno in modo contrario a questa legge, auspico che la gente finalmente si accorga che costoro non hanno quasi nulla di liberale. Per non parlare ovviamente di quelli che si nascondono dietro la bandiera liberale all'interno di Forza-Italia ad iniziare dal suo leader Silvio Berlusconi....
 
posted by Federico Perazzoni at 1:05 PM | Permalink


1 Commenti:


At 2:45 PM, Anonymous Emmebi

Riforma niente male (almeno in apparenza).
Un problema nasce abolendo le tariffe minime; molto probabilmente nasceranno subito dei trust (tanto da noi l'antitrust e' cieca!)

Riguardo ai taxi: Albertini a Milano aveva gia' provato ed e' dovuto tornare indietro, perche' quei "pochi" scioperavano con punte del 100%.
Vedremo se stavolta va meglio.

 

E' libera e incoraggiata la diffusione dei contenuti di questo weblog, per avere anche un aiuto contattatemi....