Nessun taglio alla spesa sociale. Anzi....
venerdì, agosto 11, 2006
Affinché questo paese resti unito, per affrontare le sfide della competizione internazionale, bisogna aumentare le spese sociali....

Dare un sussidio economico ai giovani disoccupati e accompagnarli nel percorso che li porta nel mondo del lavoro. Sono anche convinto che questo non faccia aumentare l'inflazione, chi ha attraversato l'esperienza della disoccupazione difficilmente sperpera il proprio denaro....

Entrando nel merito della vicenda: "muro-Padova". Personalmente trovo inaccettabile l'erezione di muri che dividono i cittadini italiani da quelli extracomunitari. Muri resi necessari dal delinquere di quest'ultimi. Misure come i lavori forzati sono quantomeno opportune in questi casi. Misure ormai abbandonate, forse per l'opera immeritoria di coloro che oggi si sono messi a costruire muri e staccionate....

Sulla polemica dei festival del cinema di Roma e Venezia. Mi aspetterei dall'organizzazione della rassegna capitolina almeno una retrospettiva su un personaggio che ha fatto la storia del cinema romano e italiano, come Pier Paolo Pasolini. Per quanto concerne la polemica sulle date ravvicinate delle due manifestazioni, forse da coloro che lavorano nel mondo dell'arte ci si aspetterebbe qualcosa in più. Ma ormai il nostro cinema è occupato da figli di e amici di che pensano di essere i suoi proprietari....

P.S.

Sto leggendo che anche i giornali israeliani iniziano a criticare l'operato di Olmert, certo l'occasione, da parte d'Israele, per fare un'operazione militare intelligente e mirata, con il consenso dell'opinione pubblica internazionale, è stata persa. Quella d'Israele è stata un'azione scellerata e per certi versi criminale, che non ha portato affatto al disarmo delle milizie libanesi e palestinesi....
 
posted by Federico Perazzoni at 1:01 PM | Permalink


0 Commenti:


E' libera e incoraggiata la diffusione dei contenuti di questo weblog, per avere anche un aiuto contattatemi....