Le nomine rai....
martedì, settembre 05, 2006
Se ci si ferma un attimo a pensare, forse ci si rende conto di qualcosa di sconvolgente. Si dice apertamente che il tg1 è filo-governativo, ad esempio. Oppure che il governo ha il diritto di occupare alcune cariche Rai....

Certo è stata fino ad ora la prassi. Si dirà anche che il leader dell'opposizione è praticamente proprietario dell'intera informazione privata, e che quindi la parte avversa ha il diritto di difendersi....

Mi sembra un po offensivo, però per noi cittadini, essere trattati come degli imbecilli. Da una parte, quella ufficiale, si dice che l'informazione è autonoma: «guardate la Rai, quello che dice non è influenzato dai partiti». Dall'altra si fa tutt'altro, si cerca di controllarla in modo capillare....

Si vorrebbe l'autorevolezza data dall'autonomia, e il controllo dato dalla politica....

Mi sembra demenziale che siano proprio i politici dell'opposizione, ad ergersi a paladini dell'indipendenza dell'informazione. Quella stessa parte che controlla ancora la Rai, e che sta facendo le barricate per non sloggiare. Quella stessa parte che ieri l'altro cacciava via, senza tante spiegazioni, persone del calibro di Biagi e Santoro....

Forse hanno ragione a dire che gli italiani sono un popolo di "sempriciotti"....
 
posted by Federico Perazzoni at 8:17 PM | Permalink


0 Commenti:


E' libera e incoraggiata la diffusione dei contenuti di questo weblog, per avere anche un aiuto contattatemi....