Bavaglio all'informazione....
martedì, ottobre 31, 2006
Pubblico questo post che un amico di bloggoverno.net ha messo ha disposizione per la sua diffusione....

E' emblematico per capire, mentre si parla di esercito a Napoli, qual'è la reale volontà politica di combattere la criminalità organizzata....

Io la mia idea c'è l'ho. Per me se ci fosse la reale volontà politica di combattere la criminalità organizzata, nel giro di due o tre anni essa non esisterebbe più. Basta pensare al fatto che quando ci fu l'attentato a Falcone e Borsellino, nel giro di un anno finì in galera quasi la totalità della cupola mafiosa....

Ecco il post, che trovate nella sua versione originale qua:

Un grave attentato alla libertà d'informazione, nonchè alla natura della democrazia stessa, è stato messo in opera il giorno 28/10 su mandato della Procura di Reggio Calabria.

Come nei migliori (o peggiori) blitz antimafia sono state perquisite le abitazioni di Roberta Anguillesi e Marco Ottanelli rispettivamente i webmaster di democrazialegalita.it e il cantiere.org rei di un orrendo reato : aver pubblicato la Relazione della Commissione di Accesso agli atti amministrativi della Asl9 di Locri.

Una ASL, quella di Locri, comandata dalla mafia, debordante di sprechi, malasanità e clientelismo.

Si tratta di una relazione amministrativa e non giudiziaria, stilata dalla Commissione del Viminale in cui lavorava Franco Fortugno, barbaramente assassinato dalla 'ndrangheta.

La perquisizione messa in opera dalla Polizia postale di Firenze alle 6.30 del mattino (con il chiaro intento di cogliere di sorpresa due irrintracciabili criminali) ha portato al relativo sequestro dei computer dei due webmaster.

Da ricordare che l'atto amministrativo è un documento assolutamente pubblico, rintracciabile liberamente sul web e del quale il ViceMinistro dell'Interno Marco Minniti, durante la scorsa puntata di AnnoZero, ne aveva auspicato la distribuzione e lo studio nelle scuole calabresi.

Un altro attacco alla libertà d'informazione già in balia di lobbies economiche, politica e mafia.
Entità, queste due, a quanto pare inscindibili.

Come dico da tempo, noi blogger siamo l'ultimo baluardo per la libera circolazione delle informazioni.
Sta a noi attivarci. Facciamolo.
Senza Paura

Links:
Relazione della Commissione di Accesso agli atti amministrativi della Asl9 di Locri (.pdf)
DemocraziaLegalita.it
IlCantiere.org

(per ora linko la Relazione sul sito di DemocraziaLegalita.it, ma è salvata e non mi farò scrupoli a inserirla direttamente su queste pagine, qualora dovesse venir cancellata)
 
posted by Federico Perazzoni at 4:01 PM | Permalink 0 comments
Qualcosa di assurdo....
domenica, ottobre 29, 2006
Il programma alimentare dell'ONU ha bisogno di sessanta milioni di dollari per partire. Soldi che non si trovano....

Si avete capito l'ONU, l'organizzazione che unisce quasi tutte le nazioni del mondo. Be queste nazioni, tra cui le più industrializzate, non c'è la fanno a trovare sessanta milioni di dollari per far partire il programma alimentare....

Personalmente trovo questa cosa assurda....

Mi domando: come si fa poi a parlare di immigrazione??
 
posted by Federico Perazzoni at 10:24 AM | Permalink 0 comments
Ruini accetterà??
giovedì, ottobre 26, 2006
Ruini: “Noi da questo punto di vista non facciamo politica, dall'altro forse ne facciamo troppo poca”....

Che vuol dire??

Qual'è questo punto di vista?? Qual'è l'altro punto di vista??

Sarò io che non capisco??

Le domande che mi pongo sono queste: E' opportuno mantenere un personaggio come Ruini, in un ruolo così importante, dopo che ha maturato un contrasto, come quello che abbiamo oggi?? Perché non cambiarlo con una figura che ha una maggiore capacità di dialogo??

Ovviamente tali valutazioni e decisioni spettano alla curia vaticana, allo stesso tempo però penso che un semplice cittadino come me abbia il diritto di esprimete il proprio parere....
 
posted by Federico Perazzoni at 12:09 PM | Permalink 0 comments
Sul governo Prodi....
giovedì, ottobre 19, 2006
Personalmente l'operato del governo Prodi "finora" mi piace abbastanza....

In politica estera abbiamo acquisito molto più prestigio. Dopo dieci anni l'Italia ha un suo seggio nel consiglio di sicurezza delle nazioni unite....

La legge, ancora in cantiere, sull'assetto radio-televisivo prova a far diventare il nostro paese moderno e civile da questo punto di vista. Penso di trovare d'accordo anche molti amici di centro-destra su questo....

La legge finanziaria, tanto discussa, prova a trovare una soluzione abbastanza duratura alle gravi condizioni dei conti pubblici. Avere meno debito pubblico significa pagare meno interessi su di esso, questo fa avere più soldi per investire in spesa pubblica....

La finanziaria, attraverso il taglio del cuneo fiscale, da molti soldi alle imprese, il motore del nostro sviluppo....

Il provvedimento sul TFR lo trovo opportuno. Esso finanzierà le opere pubbliche, ovverosia strade e autostrade. Quanto denaro viene sprecato dalle imprese a causa delle condizioni disastrose delle nostre infrastrutture?? Basta pensare alla benzina che viene consumata in mezzo al traffico....

L'eredità del precedente governo non si limita alle condizioni dei conti pubblici. Ci sono anche le casse vuote di diversi ministeri, che in questo modo non hanno più modo di svolgere le loro attività. Non ci sono neanche i fondi per i contratti pubblici....

Per quanto concerne i tagli nel pubblico impiego, essi trovano il mio personale favore. Ma quando si procede a fare tagli in questo settore bisogna iniziare dal gruppo dirigente. Iniziare a licenziare dirigenti, presidi di scuole e Università, manager e quanti hanno responsabilità. Sono costoro che non hanno centrato gli obbiettivi prefissati, sono anche i responsabili di una crescita indiscriminata del numero di dipendenti pubblici, crescita che ha motivi, diverse volte, di tipo clientelare....

Altri sprechi, su cui bisogna operare, sono quelli perpetrati dalla criminalità organizzata. Ogni anno mafia, camorra e quant'altro si appropriano abusivamente dei nostri soldi e delle nostre attività imprenditoriali. A tal proposito sono auspicabili leggi più permissive per quanto concerne l'uso di droghe leggere. Date le gravi e tante collusioni tra mafia e ampi settori del centro-destra, basti pensare ad Andreotti e Dell'utri, il centro-sinistra da questo punto di vista presenta delle garanzie maggiori. Certo anche il centro-sinistra ha i suoi punti interrogativi, come Bassolino e la Jervolino che in questi anni hanno fatto poco e nulla per contrastare la criminalità, come anche le quantomeno strane cose che accadono nel consiglio regionale calabrese....
 
posted by Federico Perazzoni at 10:23 AM | Permalink 3 comments
La storia della mafia....
lunedì, ottobre 16, 2006
Un documentario molto interessante sulla storia della mafia, trovato su internet....

Con lo stile di Carlo Lucarelli....





Con l'occasione vi invito a sostenere Saviano....

Chi è??

"Roberto saviano è nato nel 1979 a Napoli, dove vive e lavora. Fa parte del gruppo di ricercatori dell'osservatorio sulla camorra e l'illegalità e collabora con "Il Manifesto" e "Il corriere del Mezzogiorno". Suoi racconti e reportage sono apparsi su "Nuovi argomenti", "Lo straniero" e Nazioneindiana.com e si trovano inclusi in numerose antologie tra cui Best Off. Il meglio delle riviste letterarie italiane (Minimum fax 2005) e Napoli comincia a Scampia (L'ancora del mediterraneo 2005). Gomorra è il suo primo libro"....

Nel 2006 per il romanzo Gomorra gli viene riconosciuto il Premio Giancarlo Siani....
 
posted by Federico Perazzoni at 5:08 PM | Permalink 1 comments
Certo che c'è ne vuole....
sabato, ottobre 14, 2006
Usare: le strade, gli ospedali, i trasporti, le scuole, gli asili ecc....

Dichiarare meno degli insegnanti....

Andare a protestare in piazza....

"Il fisco "leggero" degli autonomi gioielleieri più 'poveri' dei maestri"....

Complimenti a Fini che è al loro fianco....

Mi domando una cosa:

La cosiddetta destra sociale....

Parte consistente dell'elettorato di AN....

Che ne pensa della svolta di Fini a difesa degli evasori fiscali??
 
posted by Federico Perazzoni at 2:56 PM | Permalink 4 comments
Uno scontro generazionale??
mercoledì, ottobre 11, 2006
Casini, in merito al tema delle pensioni, parla di un eventuale scontro generazionale. Strano a dirsi ma questa volta penso di essere, in parte, d'accordo con lui. Anche se per me il problema non sono solo le pensioni....

Vediamo migliaia di anziani ogni giorno, molti di loro nei posti chiave del paese. Difficilmente, visti i privilegi che hanno più o meno correttamente acquisito, in altre anacronistiche epoche storiche, questi anziani personaggi lasciano il loro posto di lavoro. Di fatto in questo modo bloccano il naturale cambio generazionale e, mi permetto di dire, il cambio della struttura produttiva del paese....

La quasi totalità dei fondi nazionali e europei, per l'industria e lo sviluppo, vanno nelle mani di queste persone anziane, o in quelle di figli e amici, che li sprecano senza pudore. Abituati, come sono, a decenni e decenni di impunità, e per questo non si fanno molti problemi ad intascare il nostro futuro....

Professori universitari che occupano le cattedre, facendone dei feudi, fino a quando l'inevitabile fa il proprio corso....

Senatori della repubblica che ad ottant'anni suonati, e dopo aver fatto proliferare mafia e criminalità organizzata in genere, non si fanno mancare una improbabile candidatura alla presidenza del senato....

Anche io, purtroppo, penso che se le cose stanno in questi termini, uno scontro generazionale sia responsabilmente da prendere in considerazione e ovviamente da evitare....

Ci vogliono politiche incisive. Cambiare in modo coatto, se necessario, ad esempio: gli avvocati, i notai, gli architetti, gli ingegneri, i commercialai e gli azzeccagarbugli vari, anziani, che sfruttano i praticanti. Ciò sarebbe facilmente attuabile, abolendo il praticantato stesso e rendendo più semplice l'accesso alle professioni. Come daltronte è nel resto del mondo industrializzato....

Favorire un cambio generazionale in carrozzoni brucia quattrini come: le Autostrade, Alitalia, le Ferrovie dello Stato, l'ENEL, le municipalizzate ecc....

Certo, se quelli chiamati a questo arduo compito sono i figli e gli amici di, personalmente la vedo molto dura. Per questo motivo trovo, ad esempio, un abominio vedere il figlio di Colaninno al timone dei giovani industriali....

Per quanto concerne le pensioni, penso sia un passo successivo. Trovo abbastanza inutile ragionare ora di pensioni, quando quello che manca è la prospettiva di un lavoro stabile e sereno....
 
posted by Federico Perazzoni at 12:31 AM | Permalink 1 comments
Il concetto di responsabilità in Italia....
lunedì, ottobre 09, 2006
In Italia, come è per diverse cose, il concetto di responsabilità viene travisato....

La responsabilità dei manager e degli imprenditori c'è solamente quando si tratta di compilare le busta paga. Nel momento in cui emergono fatti criminosi la responsabilità decade....

"Non era stato informato", questo sembra essere il motivo principale con cui la nostra classe dirigente si scagiona durante i processi....

In uno stato anglosassone, come daltronte è nella logica delle cose se si pretende avere lauti stipendi, il fatto di non essere informato poco importa. Se succede qualcosa all'interno dell'azienda, si condannano coloro che della medesima sono i responsabili....

Guardando la puntata di Report di ieri oppure quello che sta succedendo con il caso Telecom, ci si rende conto di come i manager e i capi d'azienda hanno a disposizione una vasta gamma di opzioni per sottrarsi alle condanne. Questa è una chiara ed evidente disfunzione del sistema, non si capisce perché allora vengono pagati così tanto....

Tra parentesi, i nostri manager sono quelli più pagati d'Europa, quindi a maggior ragione è auspicabile, eventualmente, una loro pesante condanna nei processi, ovviamente se emergono fatti criminosi nelle aziende di loro competenza. Il caso contrario porta a quello che abbiamo ora, aziende che non producono utili. Perché produrre utili?? Dal momento in cui è molto più proficuo sfruttare l'azienda fino a portarla al fallimento, tanto nel momento in cui fallirà si troverà un modo per non essere condannati e successivamente un modo per mettersi alla guida di un'impresa diversa....

(pubblicato su bloggoverno)

Il sito di Report, dove sono archiviate le puntate....

P.S.

Visto che mi è stato detto che i manager italiani non sono i più pagati d'Europa. Porto a sostegno questa documentazione:

Manager italiani i più pagati dell’Ue....

Un aumento di stipendio del 357% : interessa?

Dove si dimostra che i manager italiani sono "largamente" i più pagati d'Europa....
 
posted by Federico Perazzoni at 12:13 AM | Permalink 0 comments
C'è anche chi si lamenta....
venerdì, ottobre 06, 2006
La CDL sta facendo molto rumore su questa finanziaria. Cito alcuni casi di sprechi del centro-destra:

- 41 milioni di euro per il portale www.italia.it....

- Dalla puntata di "Anno zero" di Michele Santoro, si apprende che in Sicilia la politica, alle imprese, fa comprare calcestruzzo a prezzi gonfiati. E' lecito pensare che questo faccia lievitare i prezzi delle opere pubbliche, di diversi miliardi di euro....

- Il contributo dato per l'acquisto del digitale terrestre, stanziato attraverso la finanziaria. Per i contribuenti, il costo di questa bravata è stato di diverse centinaia di milioni di euro....

- La società autostrade ha avuto l'autorizzazione dal ministero di Lunardi ad aumentare le tariffe, con la motivazione di fantomatici investimenti. Questo nonostante non sono stati mantenuti gli impegni precedentemente assunti. I miliardi di euro che erano destinati a lavori sulla rete autostradale, sono stati utilizzati invece per delle operazioni finanziarie....

Con quale titolo la CDL critica la politica economica di questo governo??

Personalmente penso che il marcio affondi le sue radici nella gerarchia clericale. Trova i suoi rappresentanti in figure come quella di Ruini e in movimenti come quello fondato da don Giussani....

Auspico che in Italia si dia meno spazio a questi personaggi. Costoro hanno si il diritto di parlare, ma questo non significa che i mass-media hanno il compito di fare da megafono alle loro parole....
 
posted by Federico Perazzoni at 3:09 PM | Permalink 2 comments
Un po di satira....
lunedì, ottobre 02, 2006
Due casi di satira a dir poco gustosi....








 
posted by Federico Perazzoni at 6:44 PM | Permalink 0 comments
La chiamano stangata....
domenica, ottobre 01, 2006
Quelli della CDL hanno definito questa finanziaria: "una stangata". Se come fonte di informazione si sceglie Schifani o la Carfagna, si è così convinti di capirci qualcosa??

Ho deciso di fare un po di informazione anche io, perché no??

Fonte la Repubblica:

Reddito annuo lordo 21.500 euro, stipendio 1.468 al mese, beneficio 61 euro....

Reddito annuo lordo 25.000 euro, stipendio 1.651 euro al mese, beneficio 52 euro....

Reddito 28.000, stipendio 1.807, beneficio 43 euro....

Reddito 50.000 euro, stipendio 2.829, aggravio 30 euro....

Reddito annuo 80.000, stipendio netto 4.133, aggravio 66 euro....

Reddito annuo 200.000 euro, stipendio 9.432 euro, aggravio 137 euro....

Questa sarebbe la stangata??

Personalmente non dico che sia una finanziaria eccezionale, mi sarebbe piaciuto vedere un po di tagli nel pubblico impiego. Ma da qui a defenirla una stangata c'è ne vuole, no??
 
posted by Federico Perazzoni at 5:03 PM | Permalink 3 comments

E' libera e incoraggiata la diffusione dei contenuti di questo weblog, per avere anche un aiuto contattatemi....