Un Prodi bis, a mio parere, non è convincente....
venerdì, febbraio 23, 2007
Ormai la direzione del popolo del centro-sinistra sembra essere segnata. Essa porta ad un Prodi bis....

Personalmente la trovo poco convincente come cosa....

Sarebbe auspicabile un governo di larghe intese, un occosiane unica per organizzare un referendum sulla legge elettorale. Una legge elettorale che porti i partiti politici ad una maggiore coesione e ad una drastica diminuzione....

Una legge elettorale da paese civile e occidentale, che elimini partiti spazzatura, presenti sia nel centro-destra che nel centro-sinistra....

Trovo poco seria e debole l'idea di arrancare ancora qualche mese con un governo minato al suo interno dalla presenza di minoranze trotzkiste o di altro genere....

Etichette:

 
posted by Federico Perazzoni at 11:25 PM | Permalink 46 comments
Il distacco della politica dai cittadini....
mercoledì, febbraio 21, 2007
Sono diversi gli intellettuali e i politologi, anche autorevoli, che parlano di distacco della politica dai cittadini, o per usare un'espressione in voga: dal "paese reale"....

Eppure i politici, quelli di centro-destra ma anche alcuni di centro-sinistra, sembrano essere esperti in quanto a opinione pubblica. Una frase che ultimamente si sente dire spesso è: "la maggioranza degli italiani la pensa così"....

Penso che le aziende che fanno sondaggi siano sommerse dal lavoro in questi giorni, visto che i politici e non solo hanno dati così precisi....

Personalmente ho votato l'Unione alle ultime elezioni. E sono favorevole alla costruzione del Dal Molin, ma anche della TAV e del MOSE, tanto per citare qualcosa....

Certo mi aspetterei qualcosa in più sul piano del conflitto d'interessi e delle leggi ad-personam. Ma prima di fare una critica voglio aspettare....

Vista la sicurezza con la quale alcuni politici della sinistra, ormai da giorni, affermano che la maggiornaza degli elettori dell'Unione la pensa come loro, mi sono fatto un giro per internet. Tra forum, blog e newsgroup mi sono accorto invece di non essere un caso isolato, anzi....

Certo questa non è un'indagine delle più precise....

Una persona mi suggeriva che i manifestanti che si vedono ultimamente (quelli del No TAV, del Dal Molin ecc) assomigliano agli aerei di Mussolini, gli stessi che si spostano da una parte all'altra per dare l'impressione di essere numerosi....

Mi domando se forse il distacco della politica dal paese reale non si consuma in questo, ovvero nell'incapacità di cogliere e sintetizzare la diversità dei pensieri dei cittadini. Assimilando invece quello che pensano 200.000 persone con la stragrande maggioranza degli elettori di una parte politica....

Anche se una critica voglio farla ed è quella su quanto fatto finora sul CIP6, in questo effettivamente mi sarei aspettato qualcosa in più....

Etichette:

 
posted by Federico Perazzoni at 12:12 AM | Permalink 0 comments
Le "zone grigie"....
mercoledì, febbraio 14, 2007
Personalmente ho apprezzato parte dei discorsi che hanno fatto Pierferdinando Casini e Sandro Bondi. In occasione dell'assemblea parlamentare indetta per discutere dei recenti arresti di presunti appartenenti alle brigate rosse....

Sia Casini che Bondi, come Gasparri e Maroni hanno chiesto alla sinistra di fare chiarezza su alcune figure, entrate a far parte del governo e di alcune amministrazioni locali. Persone che hanno ucciso e hanno provocato delle gravi tensioni sociali....

Ma Casini e Bondi si spingono più in la e evocano una sorta di "tolleranza zero". Una sorta di analisi della sinistra estrema, quella chiamata anche “radicale”....

Casini dice al ministro degli interni di fare azioni concrete, come non aumentare la dose di droga per cui prospettare un reato civile e non penale. Bondi invece punta il dito contro fantomatici personaggi che non avrebbero espresso la propria vicinanza a un Silvio Berlusconi bersaglio delle BR. Maroni e Gasparri chiedono espressamente di chiudere i centri sociali, o almeno alcuni di essi....

Ma questi personaggi: Bondi, Gasparri, Casini e Maroni applicano lo stesso metodo anche quando si tratta di vedere cosa accade in casa propria?? Che dire ad esempio di Marcello Dell'Utri?? Pienamente attivo nell' organizzazione di manifestazioni e eventi per la propria parte politica, lo stesso Dell'Utri per cui esistono prove, come filmati video e intercettazioni telefoniche, che dimostrano al di la di ogni ragionevole dubbio l'esistenza di suoi rapporti con la mafia siciliana. Che dire di Cesare Previti?? Condannato per aver corrotto. Che dire di Cuffaro?? Per il quale esistono anche qua prove e addirittura ammissioni, che indicano un rapporto tra la mafia e l'amministrazione regionale siciliana da egli guidata. Rapporto sembrerebbe finalizzato, ad esempio, ad alcune scelte strategiche in campo sanitario, sanità siciliana che poi è una delle più disastrate d'Italia. E Andreotti?? candidato dalla CDL alla presidenza del Senato, sul quale pesa una sentenza di prescrizione della Cassazione, sentenza che parla di rapporti tra lo stesso Andreotti e la mafia siciliana....

Per non parlare poi di Silvio Berlusconi, per cui esistono prove, come intercettazioni telefoniche e assunzioni nelle proprie abitazioni (stallieri per intenderci), che legittimano quantomeno un sospetto sull'esistenza di rapporti tra il leader della CDL e la mafia. In questo caso sono state chieste a Silvio Berlusconi, da parte di Bondi, Gasparri, Casini e Maroni delle spiegazioni?? Sono state chieste con lo stesso zelo con cui si chiede al centro-sinistra di fare chiarezza??

Per finire in una serie di amministratori regionali, provinciali e comunali, nonché parlamentari della CDL, che rappresentano, per la loro inconfutabile vicinanza alle mafie attive al sud, un sottobosco pericoloso per la stabilità e il progresso della nostra democrazia. Anche con taluni personaggi viene applicata la “tolleranza zero”?? Anche qua è lecito pensare ad una contiguità tra la CDL e la mafia??

Certo sarebbe opportuno che il centro-sinistra facesse chiarezza su alcune delle sue "zone grigie". Ma sarebbe opportuno che anche la CDL facesse qualcosa di analogo....

Etichette: , ,

 
posted by Federico Perazzoni at 8:51 PM | Permalink 1 comments
Sui DiCo....
sabato, febbraio 10, 2007
Trovo interessante la teoria per cui i vescovi vogliono alzare il livello della discussione, per costringere la politica a fare altrettanto. E' opportuno che i nostri politici siano all'altezza della situazione....

Auspico che la curia vaticana voglia assistere chi a loro fa appello, non fermandosi a sterili no....

Mi è difficile capire perché la politica italiana non abbia il diritto di cercare il consenso della CEI....

Entrando nel merito della legge, penso che essa tutela eventuali figli, ma anche coloro che già sono nati. Trovo opportuna la dichiarazione di convivenza che essa contempla, infatti questo porta la sua azione nella sfera dei diritti individuali....

Personalmente sono convinto che una società va fondata sull'amore....

Etichette: ,

 
posted by Federico Perazzoni at 2:28 AM | Permalink 0 comments
La sinistra ha bisogno di una componente "radicale"??
giovedì, febbraio 08, 2007
E' difficile collocare oggi partiti come rifondazione comunista, comunisti italiani e verdi in un processo di adeguamento della nostra società al resto del mondo occidentale....

Partiti questi zelanti in quanto a pareri e dictat su quasi tutte le decisioni dell'attuale governo, dalla politica economica ai PACS, dalle missioni internazionali ai tornelli allo stadio. Trascurando poi gli argomenti per cui sono stati votati....

E' preoccupante vedere come il partito dei verdi, ad esempio, sia così indaffarato a farsi vedere e lasciare dichiarazioni sui temi più disparati: i biglietti nominativi, la missione in Afghanistan, la politica economica ecc in una sorta di logorroica schizofrenia. Invadendo campi che in teoria sono di competenza di altre persone. Lo stesso partito però ha abbandonato quasi completamente i temi dell'ambiente, per poi parlarne quando si tratta di fare qualche manifestazione....

C'è uno scarso rispetto dei ruoli da parte di questi movimenti, e una certa insofferenza a stare al proprio posto. Mancano, almeno oggi, della disciplina necessaria per dare un contributo costruttivo ad un'azione di governo....

Questo porta con se due conseguenze, la prima è un'instabilità dei governi di cui fanno parte, la seconda è un calo della loro credibilità e quindi una mancanza di tutela dei cittadini che li hanno votati....

Etichette: ,

 
posted by Federico Perazzoni at 12:39 PM | Permalink 0 comments

E' libera e incoraggiata la diffusione dei contenuti di questo weblog, per avere anche un aiuto contattatemi....