No white....
lunedì, dicembre 31, 2007
"No white", così venivano chiamati gli immigrati italiani che sbarcavano in America. Io personalmente trovo questo un onore....

I recenti avvenimenti in Pakistan e in Kenya mi fanno pensare ad un basta, ad un impegno per il raggiungimento di una cosa difficile e preziosa, la pace....

L'Italia per me, forse proprio per quel non essere ne bianca ne nera ma Italia, ha un ruolo importante in questo. Un ruolo che trova il suo modo di agire in un asse Roma-Parigi ancora in via di definizione. Solo Parigi è degna di Roma e solo Roma è degna di Parigi, così recita un antico detto....

Personalmente penso ad un impegno anche delle forze sane del centro-destra, un impegno che va profuso con l'attuale Governo, non tanto perché governo Prodi ma perché Governo italiano....

Ci sarà un tempo in cui anche il centro-destra avrà modo di governare, e di essere degno di essere sostenuto....




Ti videro le acque, Dio,/ ti videro e ne furono sconvolte;/ sussultarono anche gli abissi.

Le nubi rovesciarono acqua,/ scoppiò il tuono nel cielo;/ le tue saette guizzarono.

Il fragore dei tuoi tuoni nel turbine,/ i tuoi fulmini rischiararono il mondo,/ la terra tremò e fu scossa.

Sul mare passava la tua via,/ i tuoi sentieri sulle grandi acque/ e le tue orme rimasero invisibili.

Guidasti come gregge il tuo popolo/ per mano di Mosè e di Aronne.
 
posted by Federico Perazzoni at 1:38 PM | Permalink 0 comments
Una finanziaria deludente....
sabato, dicembre 22, 2007
In primo luogo deludente per il comportamento dei "non eletti", parlamentari come Manzione e Bordon, che insieme se fondassero un partito non supererebbero l'1% dei voti. Mi chiedo a che titolo questi personaggi siedono e espongono le loro idee nel nostro parlamento. Almeno avessero la decenza di tacere di tanto in tanto....

Una finanziaria deludente perché non sposta la tassazione dalle rendite da lavoro alle rendite finanziarie. Cosa questa molto grave....

Auspico che nessuno nella maggioranza abbia in mente di mettere in discussione il Governo, atteggiamento questo che sarebbe poco serio e da paese incivile. Eventualmente è opportuno invece un cambio di ministri, ad iniziare dal ministero dell'economia....

Allo stesso tempo è urgente una legge seria sul conflitto d'interessi nel campo dell'informazione radio-televisiva, una legge elettorale e un cambio di regolamenti nell'approvazione delle leggi....

Ci vuole inoltre una indipendenza reale della magistratura dalla politica. I politici evitino di parlare dei magistrati, così come alcuni magistrati evitino di parlare in certe sedi dei processi in corso....

Non capisco le polemiche concernenti l'approvazione della legge finanziaria per mezzo della fiducia. Negli altri paesi europei infatti le leggi finanziarie vengono approvate con metodi molto più veloci e snelli, un paese moderno ha bisogno di procedure veloci ed efficienti....

Vedo con favore una apertura del nostro mercato a partner stranieri come nel caso AirFrance Alitalia. Anche se alcuni paesi europei adottano un atteggiamento "protezionista", non è detto che in questo abbiano ragione....

Vedo in modo abbastanza distaccato il caso Saccà-Berlusconi, l'unica cosa che noto con sdegno è la scarsa cultura meritocratica che invece blaterano di avere questi personaggi, ipocrisia. Personalmente penso che Berlusconi sia incapace e pasticcione, dal punto di vista politico, come ha ampiamente dimostrato durante il suo Governo e come continua a dimostrare nella sua opposizione a provvedimenti di liberalizzazione dei mercati. Visto anche le cose che stanno emergendo sulla sua attività come imprenditore, in termini di corruzione e quant'altro, ho dubbi anche sulle sue reali capacità imprenditoriali. Berlusconi sarebbe l'imprenditore che è diventato in Italia in un paese come la Francia o la Germania??

Non bisogna dimenticare che nel corso della storia gli italiani hanno dato il loro meglio nei momenti di difficoltà. Solitamente un italiano è difficile che paghi conti che non sono i suoi (cit. Funari), penso che difficilmente i giovani pagheranno i conti delle generazioni precedenti, è opportuno che i nostri "vecchi" politici tengano in considerazione questo....




Terribile sei, Dio, dal tuo santuario;/ il Dio d'Israele dà forza e vigore al suo popolo,/ sia benedetto Dio.

Le montagne portino pace al popolo/ e le colline giustizia.

Etichette:

 
posted by Federico Perazzoni at 1:25 AM | Permalink 0 comments
La sinistra ha torto??
sabato, dicembre 08, 2007
Pur non condividendo l'esposizione in prima persona di chi copre cariche istituzionali importanti, come la presidenza della camera....

Condivido l'idea per cui questo paese esige una politica realmente di sinistra. Mentre in altri paesi come Francia e Germania questa politica c'è stata, in Italia a causa della guerra fredda tale politica è stata più o meno assente per anni. Oggi ne paghiamo le conseguenze sia da un punto di vista economico che sociale. Occorre investire di più sulle persone, sulle loro case, sui loro salari e sui loro diritti. Per il futuro di una nazione sono molto più importanti le esigenze delle persone e non quelle delle aziende....

Allo stesso tempo la sinistra è opportuno che superi l'idea stereotipata dell'operaio come unico soggetto di una politica di sinistra. Oggi anche i piccoli e medi imprenditori, fanno parte di quella galassia per cui occorre pensare una compatibilità con una politica di sinistra....

Mi domando se sia una cosa normale che personaggi come Mastella, che ha si e no l'un per cento dei voti, presi solo in una provincia campana, parli alla pari, di un gruppo parlamentare come quello della sinistra che invece rappresenta gli interessi di milioni di persone, ovvero di circa il 15% degli italiani....

Infine, c'è qualcosa che va al di la della semplice funzione didascalica che alcuni personaggi, come la Binetti, vorrebbero avere. Qualcosa di sbagliato e che provoca scandalo. L'intento di tali personaggi non è più quello di fare leggi che preservino i diritti delle famiglie, ma ormai sembra essere diventato quello di perseguitare e vessare coloro che hanno fatto un certo tipo di scelte....


Ha detto il Signore: "Da Basan li farò tornare,/ li farò tornare dagli abissi del mare,

perché il tuo piede si bagni nel sangue,/ e la lingua dei tuoi cani riceva la sua parte tra i nemici".

Etichette:

 
posted by Federico Perazzoni at 10:25 AM | Permalink 0 comments

E' libera e incoraggiata la diffusione dei contenuti di questo weblog, per avere anche un aiuto contattatemi....